Crostone di pane con Asiago, julienne di cuori di carciofini sott’olio casarecci e pomodorini confit su crema di fave e ricotta

Sicuramente adesso starete facendo la stessa faccia che ha fatto mia moglie quando le ho presentato questo antipasto…ok, sembra un po’ azzardo, ci ho pensato un po’ su anch’io ma, alla fine, ho deciso di provare. Notoriamente, un elemento liquido ed uno che lo assorbe, non vanno tanto d’accordo ma il segreto o il trucco, sta nella tostatura del pane. Provatelo e vi farò vedere che il piatto rimarrà lindo come quello di mia moglie…


Ingredienti per 4 persone:

4 mestoli di crema di fave e ricotta
20 pomodorini confit
cuori di carciofini sott’olio
4 fette di pane rustico
50 grammi di Asiago
4 fili di erba cipollina
4 rametti di timo fresco
Olio e.v.o. q.b.

Procedimento:
 
Tagliamo 4 fette spesse circa un centimetro di pane e mettiamole a tostare sotto il grill, se possibile impostato al 50% della potenza, per 2-3′ per lato. Controllatelo spesso per evitare di bruciarlo, deve essere bello croccante ed abbrustolito altrimenti rischiamo, mettendolo sopra la crema di fave e ricotta, che si inzuppi troppo col conseguente problema della consistenza. Nel frattempo, tagliamo delle fettine di Asiago e mettiamole da parte. Tagliamo i carciofini in otto fettine e mettiamo anche questi da parte. Per la preparazione della crema e dei pomodorini, possiamo far riferimento ai link presenti nella lista degli ingredienti. Sforniamo il pane ed assembliamo il nostro crostone.
 
Consigli per la mise en place:

Sul piatto mettiamo un abbondante mestolo di crema di fave e ricotta, adagiamoci sopra il crostone di pane sul quale metteremo le fette di Asiago che col calore si fonderanno. Adagiamo quindi le fettine di cuori di carciofino e completiamo con i pomodorini confit. Decoriamo il crostone con un filo d’erba cipollina ed un rametto di timo. Completiamo con un filo d’olio a crudo e serviamo.

Buon appetito!!!!!




2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *