Panna cotta vanigliata con caramello al profumo d’arancia

La panna cotta, un dolce fresco e fra i più conosciuti tra quelli al cucchiaio. Per nulla complicato, vi consentirà di concludere un pasto di qualsiasi entità con assoluta leggerezza. Rimane sempre un po’ di spazio per una panna cotta, ve l’assicuro, parola di goloso!


Per la Panna cotta
Ingredienti per 4 persone:


500 ml di panna fresca
2 fogli e 1/2 di colla di pesce
1 bacca di vaniglia
120 grammi di zucchero a velo

Per il caramello

Ingredienti:

200 grammi di zucchero
100 ml di acqua
Scorza e qualche goccia di succo di un’arancia non trattata 

Procedimento:


Rimbocchiamoci le maniche e cominciamo col preparare la panna cotta. Per prima cosa dobbiamo mettere in ammollo la colla di pesce in acqua fredda, nel frattempo mettiamo la panna in un pentolino e trasferiamola sul fuoco a fiamma bassa. Uniamo poco alla volta lo zucchero a velo ed aiutiamoci con una frusta per amalgamare bene il composto. Apriamo la bacca di vaniglia e preleviamone i semi, aggiungiamoli alla nostra panna unitamente al baccello che poi elimineremo e mescoliamo. Appena sarà ben calda, spegniamo il fuoco, togliamo il baccello di vaniglia ed uniamo la colla di pesce ben strizzata e continuiamo a mescolare con la nostra frusta per evitare che si possano formare grumi. Lasciamo raffreddare la nostra panna quindi trasferiamo negli stampini che provvederemo a mettere in frigo per almeno 4 ore.

Adesso possiamo preparare il caramello all’arancia. In un tegame dai bordi alti mettiamo a scaldare a fiamma bassa lo zucchero che non deve essere mescolato. In un altro pentolino mettiamo a scaldare l’acqua con la buccia grattugiata di un’arancia non trattata e qualche goccia del suo succo fino a raggiungere il bollore.
Quando lo zucchero si sarà caramellato ed avrà raggiunto il colore ambrato classico della salsa di caramello, aggiungiamo l’acqua in ebollizione e mescoliamo velocemente. Fate molta attenzione a questo passaggio perché nel momento in cui l’acqua toccherà lo zucchero, a causa della differenza di temperatura, schizzerà un po’ quindi proteggetevi le mani…Togliete dal fuoco e continuate a mescolare un altro po’ quindi lasciate raffreddare la salsa. Non necessita di conservazione in frigo, potete tranquillamente travasarla in un contenitore a lasciarla fuori.
Adesso possiamo impiattare.
 
Consigli per la mise en place:


In un piattino mettiamo una delle nostre panna cotta e ricopriamola con una generosa quantità di salsa di caramello lasciandola scivolare sul piatto. Prendiamo una fogliolina di menta e posizioniamocela sopra. Piatto pronto.


Varianti:

Al caffè:
Sostituiamo 100 ml di panna con altrettanti ml di caffè espresso, guarniamo con 50 gr di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria con 2 cucchiai di latte, due Kumquat (mandarini cinesi) sciroppati tagliati a fettine e qualche chicco di caffè. Adagiamo la panna cotta su di un biscotto friabile per creare il giusto mix di consistenze e serviamo.

Alle fragole:
Riempiamo ciascuno stampino con una/due fragole tagliata a cubetti piccoli prima di versarci dentro la panna.
Decoriamo con una coulis di fragole ottenuta mettendo a cuocere, a fiamma dolce, 250 gr di fragole tagliate a tocchetti unitamente ad un cucchiaio di zucchero di canna ed il succo di un limone, in una padella per 5-6′ fino a quando non otterremo un composto cremoso e di color rosso acceso.

Buon appetito!!!!!

 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *