Bacche di goji, avocado e gamberi

Le bacche di goji, oltre ad essere salutari, sono anche buone e meritano anche per questo di entrare a far parte delle abitudini alimentari quotidiane. Con il loro gusto non eccessivamente dolce, il retrogusto amarognolo e il profumo di frutti rossi, si sposano bene sia con il dolce che con il salato trasformandosi in un ingrediente molto versatile che può donare una nota particolare ad antipasti, primi, secondi e dessert. Oggi useremo le bacche della Goji Shop Lindenberg (tra i primissimi attori a far scoprire, anche in Italia, il potenziale delle bacche di goji) per preparare un gustosissimo entrèe primaverile, molto fresco e delicato ma dai sapori decisi.


Ingredienti per 4 persone:

4 cucchiai di Bacche di Goji
1 avocado
400 grammi di gamberi
4 fette di salmone affumicato
2 cucchiaini di senape in grani
2 limoni
2 cucchiai d’olio e.v.o.
Sale q.b.
Latte di avena q.b.
4 rametti di menta fresca per la decorazione

Procedimento:
 
Iniziamo con le preparazioni che richiedono più tempo. Reidratiamo le nostre bacche di goji mettendole in una ciotolina e ricoprendole a filo col latte di avena (va bene anche il classico latte di vaccina) e lasciandole in immersione per almeno mezzora e comunque fino a quando non avranno ripreso una consistenza morbida. Nel frattempo, mettiamo i gamberi a cuocere al vapore per 10′ ben coperti. Prendiamo adesso l’avocado che dovrà essere maturo al punto giusto (basterà toccarlo, se lo sentite leggermente morbido sotto le dita e senza esercitare una forte pressione, allora sarà perfetto, mi raccomando, non deve essere troppo morbido), laviamolo e dividiamolo in due. Con l’aiuto di un cucchiaio, preleviamo la polpa di una metà e riduciamola in purea con l’aiuto di una forchetta, sbucciamo anche l’altra metà e facciamola a cubetti. Facciamo cadere qualche goccia di limone sull’avocado per evitare che annerisca e mettiamolo da parte. I gamberi, nel frattempo, dovrebbero essere pronti quindi spegniamo la fiamma e mettiamoli da parte a raffreddare. Prendiamo le fettine di salmone e tagliamole a striscioline mettendo anche queste da parte.
E’ il momento di preparare il condimento dell’insalata. In una ciotolina, mettiamo il succo dei limoni, l’olio, il sale e la senape in grani e con l’aiuto di una frusta, emulsioneremo il tutto.
I gamberi si saranno ormai freddati quindi priviamoli del carapace, controlliamo che le bacche di goji si siano reidratate, scoliamo l’eventuale eccedenza di latte ed iniziamo ad assemblare la nostra insalata.
In una ciotola abbastanza capiente, mettiamo la purea di avocado ed i gamberi e facciamoli amalgamare girandoli delicatamente. Aggiungiamo adesso il salmone e le bacche di goji (avendo cura di tenerne qualcuna da parte per la decorazione) e continuiamo ad amalgamare tutti gli ingredienti fra di loro. Concludiamo con l’emulsione e facciamo insaporire il tutto. Prepariamoci per servire.
 
Consigli per la mise en place:

Prima di spremere i limoni, priviamoli della buccia tagliandola a spirale in modo tale da poter realizzare 4 roselline. Prendiamo delle cocottine, in modo da poter servire delle monoporzioni di insalata, e riempiamole con la nostra insalata, prendiamo una rosellina di buccia di limone e posizioniamola su di un lato della stessa, prendiamo le bacche di goji tenute da parte e mettiamone qualcuna sopra l’insalata e qualcuna dentro la rosellina. Concludiamo il piatto con un rametto di menta fresca posizionato leggermente decentrato sulla sommità del piatto.

Buon appetito!!!!!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *