Calamaro ripieno scomposto

Calamaro ripieno scomposto

 

Inizialmente la mia idea era quella di preparare dei calamari ripieni con la ricotta ma, quando ho scritto al mio pescivendolo di fiducia (Pescheria Figlio D’Arte), mi ha risposto che aveva si dei calamari locali ottimi ma che erano un po’ piccolini. Nessun problema, basta apportare qualche piccola modifica all’idea originale ed il calamaro ripieno, così coma la moda del momento vuole, diventa scomposto. Ovviamente ho riadattato leggermente la farcia per poter presentare un piatto un po’ più gradevole alla vista ma, la sostanza, è la stessa. Provate anche voi a replicare questa ricetta e lasciateci un commento, un post, la foto del vostro piatto e della vostra presentazione sulla nostra pagina Facebook! Ecco cosa serve per preparare questo piatto:


      Ingredienti per 4 persone      

 

500 grammi di calamari freschi
1 scalogno
1 patata media
600 grammi di asparagi
400 grammi di ricotta
1 l di brodo vegetale
Sale, pepe ed olio e.v.o. q.b.

 

 

                Procedimento              

 
 
 
 

 

Per preparare il nostro calamaro scomposto, iniziamo mettendo su di una casseruola da i bordi alti, la base del nostro soffritto ossia, scalogno tagliato e rondelle e la patata fatta a fettine molto sottili unitamente ad un cucchiaio d’olio e facendo cuocere a fiamma dolce. Appena la nostra base sarà pronta, uniamo gli asparagi, lavati puliti e tagliati a tocchetti.

 

 
 
 

 

 

Copriamo col brodo vegetale a filo e lasciamo cuocere, sempre a fiamma media, per 10′ circa. Nel frattempo, mettiamo la ricotta in una boule e condiamola con sale e pepe quindi mantechiamola per bene e mettiamola a riposare in frigo.

Appena gli asparagi saranno pronti, frulliamo, con l’aiuto di un frullatore ad immersione, fino a quando non otterremo una vellutata liscia e cremosa. Dedichiamoci ora ai calamari. Se non sappiamo come pulirli, lasciamo che sia il nostro pescivendolo a farlo quindi tagliamo le teste a listarelle, condiamoli con olio e sale quindi mettiamo una padella sul fuoco e facciamola scaldare. Appena la padella sarà ben calda, mettiamo a cuocere i calamari e facciamoli scottare per un paio di minuti. Tutto pronto, possiamo prepararci per impiattare.

 

   Consigli per la mise en place   

 
 

Sulla base del piatto mettiamo un mestolo di vellutata, con due cucchiai creiamo tre quenelle di ricotta ed adagiamole al centro della vellutata. Poggiamo sopra il calamaro e decoriamo con qualche punta di asparago sbollentata ed un filo d’olio a crudo.

Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.