Crocchette di patate e sogliola per bambini sani e forti

 

Lo sappiamo, i bambini non riescono a gradire alcuni alimenti che, invece, vorremmo mangiassero perché salutari. Mio figlio, ad esempio, vuoi per il sapore, vuoi per la consistenza che ha, spesso e volentieri non vuole mangiare pesce ed anche se propinato con un po’ di pane, in bocca riesce ad effettuare una selezione così accurata da rimandare al mittente solamente il pesce e tenere il pane…ecco perché ho sperimentato un modo per fargli magiare questo salutare alimento. Devo dire che questi tortini hanno riscosso un tale successo, che non mi sono potuto esimere sia dal rifarli al mio piccolo che dal proporveli.


Ingredienti:

2 sogliole freschissime
200 grammi di patate
La mollica di 1/2 panino (meglio se di farina grezza e non bianca)
1/4 di bicchiere di latte
Pangrattato ed olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:
 
Mettiamo a lessare le patate e, se ne abbiamo la possibilità, a cuocere al vapore le sogliole, viceversa, uniamole alle patate e facciamole bollire. Nel frattempo, mettiamo in una boule la mollica del pane a mollo col latte e mettiamola da parte. Non facciamo cuocere troppo il pesce altrimenti risulterà secco e duro cerchiamo, invece, di lasciarlo morbido e succoso. Appena pronto, puliamo le sogliole e togliamo le spine, sbricioliamone la polpa ed aggiungendola al pane. Scoliamo le patate, priviamole della buccia e mettiamo anche queste nella boule. Schiacciamole aiutandoci con una forchetta quindi impastiamo tutti gli ingredienti fra di loro fin quando non avremo un composto abbastanza omogeneo. Prendiamo un po’ di impasto e lavoriamo con le mani per farlo compattare quindi schiacciamolo ed arrotondiamolo fin quando non avrà assunto la forma di un tortino. Facciamo così fin quando non avremo terminato tutto l’impasto. Mettiamo il pangrattato in un piatto e passiamoci le nostre crocchette avendo cura di impanarle su tutti i lati. Adagiamo le crocchette così finite in una teglia, mettiamoci sopra un filo d’olio ed inforniamo, a forno preriscaldata a 200°, per 20′ circa e comunque fin quando non avranno fatto la crosticina su entrambi i lati avendo cura di girarli trascorso metà del tempo di cottura. Sforniamo, facciamo raffreddare un po’ e serviamo.
 
Consigli:

Potete sostituire la sogliola col merluzzo e seguire lo stesso procedimento. Se il composto dovesse risultare troppo morbido, potete aggiungere del pangrattato all’impasto che assorbirà l’umidità.

Buon Appetito!!!!!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *