Kumquat (mandarini cinesi) sciroppati

Sono sempre stato affascinato da questo frutto, l’ho sempre guardato cercando di immaginare cosa potessi realizzare. Lo scorso week-end mi è capitato di trovarmi davanti ad un alberello di questi mandarini cinesi (kumquat) ed allora ne ho preso qualcuno per portarlo in casa e farne, in un modo o in un altro, qualcosa. Ho optato per una preparazione base che poi possa essere utilizzata in mille modi. 30′ del vostro tempo saranno sufficienti per preparare questi mandarini sciroppati. Vediamo come procedere.


________________                 Ingredienti                  ________________

 

150 grammi di mandarini cinesi (kumquat)
100 ml di acqua
50 grammi di zucchero

 

________________                Procedimento               ________________

 

 

In un pentolino mettiamo l’acqua e lo zucchero e lasciamo che lo stesso si sciolga completamente a fiamma dolce. Appena lo zucchero sarà stato completamente assorbito dall’acqua, aggiungiamo i kumquat precedentemente lavati.

 

 

Lasciamoli cuocere per 15-20′ portando la fiamma al minimo. Appena saranno lisci e lucidi, trasferiamoli in un vasetto con tutto il liquido e lasciamo che raffreddino, a testa in giù, per tutta la notte.
________________                    Consigli                     ________________

Il vasetto deve essere sterilizzato, al giorno d’oggi basta che venga lavato in lavastoviglie perché lo stesso risulti utilizzabile viceversa, dovremo metterlo in forno a 100° per 20′ circa.
Se lo gradite, prima di chiudere il barattolo, possiamo aggiungere 3 chiodi di garofano, porteranno un sapore deciso al composto.
E’ importante far freddare il tutto a testa in giù per far si che il vasetto si sigilli.

Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *