Millefoglie di pane carasau con uovo pochè

L’uovo si presta a mille preparazioni ma diciamoci la verità, cosa c’è di meglio di un tuorlo cremoso che scivola sul piatto? Oggi prepareremo un antipasto che esalta la cremosità del nostro uovo utilizzando una tecnica di cottura definita pochè. Come al solito niente di complicato ma dal successo assicurato.

Ingredienti per 4 persone:

4 uova fresche
1 pane carasau
Scaglie di provola dolce q.b.
Timo fresco, sale, pepe e curcuma q.b.
4 rametti di origano fresco per la decorazione.

Procedimento:
 
Mettiamo dell’acqua a bollire in un pentolino e nel frattempo foderiamo una boule con della pellicola che ungeremo con un filo d’olio; separiamo il tuorlo dall’albume, condiamo quest’ultimo con la curcuma, le foglioline di timo ed il sale e sbattiamolo leggermente con una forchetta per amalgamare il tutto. Mettiamo l’albume così condito nella boule ed uniamoci nuovamente il tuorlo. Chiudiamo la pellicola in modo da formare un fagottino. Buttiamo i fagottini nell’acqua bollente e facciamoli cuocere per 4′ quindi togliamoli dall’acqua, apriamo la pellicola, ricaviamo le scaglie di formaggio con l’aiuto di un pelapatate e prepariamoci per servire.
La separazione di albume e tuorlo serve solo per rendere le uova più saporite e l’albume più colorito (così come in foto), ma questo passaggio non è obbligatorio, se volete potete utilizzare l’uovo così com’è mettendolo direttamente nella pellicola.
 
Consigli per la mise en place:

Rompiamo il pane in circa 12 pezzi quanto più uniformi possibile, impiliamone tre per piatto e mettiamoci sopra le scaglie di formaggio. Adagiamo, infine, il nostro uovo sopra la millefoglie, una macinata di pepe, un filo d’olio ed un rametto di origano adagiato sull’uovo completano il piatto.


Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *