Linguine all’astice

Un tipico piatto delle zone marine è la pasta con i crostacei. Fra questi uno è l’astice che oggi accompagneremo alle linguine ed ai pomodorini per un primo gustoso e corposo. Allora prepariamoci a cucinare ed accendiamo i fuochi, si comincia!






Ingredienti per 4 persone:

450 grammi di linguine
300 grammi di pomodoro pachino
1,5 Kg di astice (l’ideale sarebbe quello di prenderne 4 da 500 gr l’uno)
Olio extravergine d’oliva q.b.
1 scalogno
Un mazzo di prezzemolo tritato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale e peperoncino intero

Procedimento:
 
Se non abbiamo chiesto al pescivendolo di farlo, tagliamo in due gli astici con l’aiuto di un coltello pesante e svuotiamone ciascuna metà, tagliamo a tocchetti la polpa e mettiamola da parte, recuperiamo la parte gialla e cremosa della testa e mettiamo anche questa da parte. Scaldiamo l’olio in una padella molto capiente e mettiamoci l’astice a tocchetti e le metà intere facendolo colorare a fuoco vivo ed in modo uniforme per circa 3-4′. Togliamolo dal fuoco e mettiamolo da parte. Nella stessa padella mettiamo su lo scalogno tagliato a rondelle e facciamolo appassire a fiamma bassa per una decina di minuti. Nel frattempo, rompiamo le chele dei nostri crostacei con un batticarne, servirà a farne uscire gli umori durante la cottura finale e per farne cuocere meglio la polpa. Pronta la cipolla, mettiamo i pomodorini tagliati a metà ed il prezzemolo tritato. Mescoliamo per bene e rimettiamo su l’astice. Insaporiamo con sale e peperoncino intero che poi provvederemo a togliere. Sfumiamo col vino e facciamo cuocere per qualche altro minuto. Appena pronto, aggiustiamo di sale ed amalgamiamo le parti cremose tenute da parte in precedenza. Prepariamo la pasta rispettando i tempi di cottura scritti sulla confezione, scoliamola al dente, teniamo da parte un po’ d’acqua di cottura e facciamola saltare in padella con il condimento aggiungendo, se necessario, l’acqua messa da parte. Ricordate che non deve essere asciutta ma deve avere un goloso sughetto. Prepariamoci ad impiattare.
 
Consigli per la mise en place:
 
Se abbiamo acquistato un astice per commensale, adagiamo le metà intere su di un lato del piatto dei nostri ospiti ed adagiamoci accanto la pasta. Completiamo il piatto con un paio di cucchiai di condimento che ricadano sulla pasta e sull’astice e spolverizziamo col prezzemolo fresco tritato.
Se abbiamo preso un solo astice, adagiamo la metà intera sudi un lato del piatto da portata, riempiamo lo stesso con la pasta, completiamo col sugo ed il prezzemolo.

Serviamo ben caldo e Buon appetito!!!!!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *