Pasta all’uovo

Dopo aver mangiato per tanti anni la pasta fresca fatta in casa da mia madre (vi ho volutamente riproposto il post pubblicato nell’aprile del 2015 della sua versione proprio prima di questo), ho deciso di farmi un regalo comprando una macchina per la pasta e di farla da solo. Ho deciso di utilizzare la farina di rimacino per ottenere una sfoglia grezza che trattenga il condimento e vi posso assicurare che il risultato è stato decisamente ottimo tanto che mio figlio ci ha lasciati senza parole mangiandone un piattone degno di un adulto…


Ingredienti per 4 persone
 

400 grammi di farina di rimacino
4 uova
1 cucchiaio d’olio e.v.o.

Procedimento
 
 
 
 
 
 
 
 
Per preparare la mia versione della pasta all’uovo, mettiamo tutti gli ingredienti nell’impastatrice e lasciamo che li lavori per 3′ quindi trasferiamo l’impasto su di una spianatoia infarinata, compattiamolo e lavoriamolo a mano per altri 5′, diamogli la forma di un panetto tondo, ricopriamolo di farina ed avvolgiamolo nella pellicola. Lasciamolo riposare per almeno un’ora.
 

 

 

 

 

 

Trascorso il tempo di riposo, prendiamo il nostro impasto e cominciamo a tagliarlo a fette, lavoriamolo sempre sul piano infarinato, quindi cominciamo a stendere la sfoglia con il mattarello o con l’aiuto della macchina per la pasta. Appena avremo raggiunto uno spessore di circa 1-2 mm, possiamo passare al taglio. Se non abbiamo la macchina ad hoc, arrotoliamo la sfoglia cosparsa di farina e, con un coltello ben affilato, tagliamo la pasta nel formato preferito. Raccogliamo la pasta sulla spianatoia ben infarinata in nidi, cospargiamola di farina quindi copriamola con un panno fino all’utilizzo.

 

Consigli
 

Se voleste diminuire o aumentare la quantità di pasta da preparare, ricordatevi di usare la proporzione di un uovo ogni 100 gr di farina, se, invece, vi capitasse di prepararne più di quanto ve ne servisse, ricordate che è possibile conservarla in frigo per un paio di giorni in un contenitore ermetico. Se l’impasto dovesse risultare troppo secco, aggiungiamo un po’ di acqua tiepida al contrario, se dovesse risultare troppo appiccicoso, aggiungiamo un po’ di farina. Con l’aiuto di una macchina per la pasta, tutto sarà più semplice e vi verrà voglia di prepararla ogni giorno!

 
Buon appetito!!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.