Strudel salato agli spinaci

Il 25 Aprile non tutti sono liberi da impegni lavorativi…siccome fra queste persone c’è stata mia moglie e pochi altri colleghi, abbiamo pensato bene che portare qualcosa di sfizioso possa essere stata cosa gradita. Ed allora ecco pronti due strudel salati per un piacevole intermezzo…

Ingredienti per 2 strudel:

2 rotoli di pasta sfoglia
1 Kg di spinaci freschi
1 scalogno
250 grammi di speck
250 grammi di asiago
1 uovo
sale e semi pi papavero q.b.

Ingredienti per la besciamella:

350 ml di latte
35 grammi di farina 0
15 grammi di burro
Sale e noce moscata q.b.

Procedimento:
 
In una padella mettiamo ad appassire lo scalogno tagliato a rondelle. Nel frattempo puliamo e mondiamo gli spinaci ed uniamoli allo scalogno non appena questo sarà pronto. Saliamo leggermente  e facciamo appassire gli spinaci. Appena pronti mettiamoli da parte. Nella stessa padella facciamo saltare lo speck per un paio di minuti e mettiamo anche questo da parte. Prepariamo, adesso, la besciamella. Facciamo sciogliere il burro in un pentolino a fuoco basso e mettiamo a scaldare il latte in un altro pentolino. Appena si sarà sciolto il burro, uniamo la farina poco alla volta amalgamando bene il composto con l’aiuto di una frusta e facendo quello che viene chiamato dai francesi un roux. A questo punto potremo aggiungere il latte al nostro roux e, a fiamma bassa e continuando sempre a mescolare, far addensare il tutto. Raggiunta la consistenza desiderata, togliamo il pentolino dal fuoco, aggiungiamo la noce moscata e lasciamo raffreddare. Tritiamo gli spinaci ed aggiungiamoli, unitamente allo speck, alla besciamella ed amalgamiamo bene gli ingredienti in modo da avere un composto omogeneo. Apriamo la prima sfoglia su di un ripiano e spalmiamoci sopra il composto lasciando liberi tutto i margini. Tagliamo a dadini l’Asiago e mettiamolo sopra gli spinaci. Spennelliamo i bordi con l’uovo sbattuto ed aiutandoci con la carta forno che avvolge la sfoglia, arrotoliamo il nostro strudel e chiudiamolo sigillandolo per bene. Spennelliamo la superficie dello strudel con l’uovo, spolverizziamo con i semi di papavero e pratichiamo dei tagli per consentire la fuoriuscita del vapore del ripieno e per far cuocere meglio il condimento. Ripetiamo l’operazione anche per l’altro strudel ed inforniamoli a forno preriscaldato a 200°, per mezzora circa. Appena lo sfoglia sarà ben dorata, sforniamo.
 
Consigli per la mise en place:

Se servito in tavola, vi consiglio di presentarlo su di un piatto rettangolare con la prime metà fatta a fette ed adagiate l’una sull’altra a mo di tagliata. Potete completare il piatto mettendo, come base dello strudel, della lattuga tagliata finemente.

Buon Appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.