Maiale con salsa di loti

Iniziata la stagione dei loti, mi è cominciata a frullare un’idea in testa. Quest’anno vorrei utilizzarli in un piatto e non mangiarli come ottimo fine pasto. Ma come utilizzare un frutto così dolce? Ideona! Abbiniamolo a della carne!!!! Ecco allora che inizia a prendere forma il piatto. La carne dovrà essere condita in maniera semplice, gli unici sapori che si devono sentire devono essere quello della frutta e quello della carne che dovranno, però, sposarsi bene altrimenti ho solo realizzato un classico “mappazzone”…bene, maiale arrostito condito con sale, pepe ed un pizzico di rosmarino (avevo pensato anche a della senape ma avrei sicuramente rovinato l’abbinamento con il loto) in modo tale da dargli un pizzico di sapore in più ma senza esagerare ed il loto ridotto in salsa con un contrasto piccante dolce (peperoncino in primis). Vediamo come ricreare, molto rapidamente, questo piatto.

________________      Ingredienti per 4 persone      ________________

 

800 grammi di lonza di maiale
2 loti
1 rametto di rosmarino secco
Paprika dolce e peperoncino q.b.
Sale, pepe ed olio e.v.o. q.b.

 

________________                Procedimento               ________________

 

 

 

Tagliamo la lonza in modo da ricavare 4 tagli tipo filetto. Leghiamoli con dello spago alimentare di modo che, in cottura, mantengano la forma quindi saliamoli e pepiamoli e lasciamoli riposare in modo che assorbano le spezie. Nel frattempo, sbucciamo i loti e mettiamoli in un contenitore unitamente a 1/2 cucchiaio d’olio, paprika, peperoncino, sale e pepe.

 

 

Con un frullatore ad immersione, creiamo la salsa. Emulsioniamola fin quando non sarà liscia ed omogenea quindi mettiamola da parte. Spennelliamo il maiale con un po’ d’olio e passiamolo su di un trito di rosmarino. Mettiamo un cucchiaio d’olio in una padella e facciamolo scaldare.

 

 

Facciamo rosolare i filetti e sigilliamoli su tutti i lati in modo che mantengano i succhi al loro interno. Appena tutti i lati dei filetti saranno sigillati, trasferiamoli in una teglia foderata di carta forno e trasferiamoli in forno, preriscaldato a 200°, per 10-15′. Trascorso il tempo di cottura, possiamo sfornare e far riposare un paio di minuti il maiale prima di impiattare in modo tale da dare ai succhi il tempo di redistribuirsi.
________________   Consigli per la mise en place   ________________

 

Sul di un lato del piatto, mettiamo una cucchiaiata di salsa e, con la punta dello stesso, stendiamola. Adagiamoci vicino il filetto, che avremo preventivamente privato dello spago, e completiamo il piatto con qualche fogliolina di origano fresco.

Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *