Pappardelle ricce salsiccia e spinaci

Oggi prepareremo un piatto dal gusto robusto cercando di esaltare il sapore di ciascun ingrediente. Dopo esserci dedicati principalmente a piatti delicati, mi sembra arrivato il momento di dare una sferzata di sapore con primo non molto light ma che non vi lascerà sensi di colpa…

Ingredienti per 4 persone:

450 grammi di pappardelle ricce
300 grammi di salsiccia
5 mazzi di spinaci freschi
2 spicchi d’aglio
1 peperoncino piccolo fresco
1/2 bicchiere di vino bianco secco
100 grammi di caciocavallo grattugiato
Sale, pepe ed olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento:
 
In una padella mettiamo a soffriggere l’aglio unitamente al peperoncino, nel frattempo laviamo i nostri spinaci. Appena l’aglio comincerà a dorarsi, mettiamo gli spinaci in padella e facciamoli appassire girandoli di tanto in tanto. Mentre gli spinaci cuociono, dedichiamoci alla salsiccia. Incidiamo il budello e togliamolo e tagliamo a tocchetti la polpa. Appena gli spinaci si saranno ridotti di volume, potremo mettere a rosolare la salsiccia. Facciamola colorire su tutti i lati quindi sfumiamo col vino. Lasciamo evaporare l’alcol, aggiustiamo di sale e cominciamo a cuocere la pasta. Seguiamo le indicazioni di cottura presenti sulla confezione. Mettiamo circa 60 gr il caciocavallo in una ciotolina ed aggiungiamo un po’ di acqua di cottura, mescoliamo bene e cerchiamo di ottenere una consistenza simile a quella della panna da cucina. Scaldiamo una padella e poggiamoci sopra un coppapasta, con un cucchiaio stendiamo sul fondo dello stesso un po’ di formaggio grattugiato che diventerà immediatamente una croccante cialda che metteremo da parte per la decorazione finale. Scoliamo la pasta al dente e mettiamola in padella con il condimento. Facciamo saltare ed insaporire bene. Aggiungiamo la nostra finta panna e mescoliamo per benino. Pepiamo ed aggiustiamo di sale quindi prepariamoci per servire.
 
Consigli per la mise en place:


Adagiamo sul centro del piatto la nostra pasta arrotolata, aggiungiamo un po’ di condimento che metteremo principalmente sulla sommità della pasta, prendiamo la cialda di caciocavallo ed inseriamola dritta a mo di vela. Un spolverata di pepe, un filo d’olio a crudo e possiamo portare in tavola.

Serviamo ben caldo e Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *