Salsa Olandese

Oggi ci dedicheremo alla preparazione di una salsa molto corposa e ricca di gusto. Simile ad una maionese nel concetto, ne richiama solo i passaggi nella preparazione ma il contenuto è molto diverso. Ottima con la carne e col pesce, conferisce a questi alimenti un sapore deciso sostituendo tutti gli altri condimenti. Perfetta anche con le uova, è l’ideale per quelle alla Benedict. Pochi passaggi ma fondamentali. Iniziamo col vedere gli ingredienti necessari per la preparazione.


________________      Ingredienti per 4 persone      ________________

 

2 uova
125 grammi di burro
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di acqua
Sale e pepe q.b.

 

________________                Procedimento               ________________

 

Facciamo sciogliere il burro in un pentolino a fiamma dolce. Nel frattempo, separiamo i tuorli dagli albumi scartando questi ultimi e mettendo i primi in una ciotola. Sbattiamoli con una frusta fin quando non saranno molto densi quindi aggiungiamo l’acqua, il succo di limone, il sale ed il pepe ed emulsioniamo per circa un minuto. Preleviamo un cucchiaio di burro e mettiamolo da parte per farlo freddare

 

 

Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e lasciamo che scaldi fino a sobollire. Aggiungiamo ai tuorli mezzo cucchiaio di burro freddo quindi mettiamo la ciotola sul pentolino senza che questa tocchi l’acqua. Iniziamo a sbattere i tuorli con la frusta fino a quando non iniziamo ad intravedere il fondo della ciotola ad ogni passaggio della frusta. Non facciamo scaldare troppo i tuorli altrimenti cuoceranno, se fosse necessario, alziamo la ciotola un attimo e lasciamo che si freddi leggermente per poi continuare. Appena raggiunta la densità prevista, togliamo la ciotola dal pentolino e continuiamo la lavorazione lontano dal calore.
Aggiungiamo il restante burro freddo per arrestare la cottura dei tuorli.
Iniziamo ad incorporare alla salsa il burro fuso. Continuando a lavorare l’Olandese con la frusta, aggiungiamo il burro a filo, poco alla volta fino al termine dello stesso. Alla fine dovremmo ottenere una salsa densa e di colore giallo.
________________                     Consigli                     ________________

Se la salsa dovesse risultare troppo liquida, rimettiamola sul pentolino per farla addensare. Se, al contrario, dovesse risultare troppo densa, aggiungiamo un cucchiaio di acqua fredda cosicché da risolvere.
Ricordiamo che questa salsa va servita tiepida e non può essere conservata altrimenti, per via del burro, si solidifica. Teniamola quindi sempre al caldo se dovessimo tardarne l’utilizzo.

Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *