Spaghetti cannolicchi di mare e datterino

Carissimi amici, oggi ci dedicheremo alla preparazione di un primo con dei frutti di mare che, normalmente, non vengono utilizzati così comunemente come, ad esempio, le vongole. Si tratta dei cannolicchi di mare. Con l’aggiunta del datterino, questo primo acquisisce dolcezza, un ottimo contrasto con il gusto intenso dei molluschi che lo completano. Se non li avete mai assaggiati, provateli, ne rimarrete entusiasti!


Ingredienti per 4 persone:

450 grammi di spaghetti
500 grammi di cannolicchi di mare
150 grammi di pomodorino datterino
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai d’olio e.v.o.
Prezzemolo fresco q.b.
Sale e pepe q.b.

Procedimento:
 
Iniziamo lavando sotto l’acqua corrente, dentro uno scolapasta, i nostri cannolicchi fin quando non smetteranno di buttare sabbia e l’acqua risulterà pulita. Laviamo e tagliamo a metà i pomodorini e mettiamoli da parte. Fatto ciò, possiamo cominciare. In un saltapasta mettiamo due cucchiai d’olio e lo spicchio d’aglio spellato e schiacciato. Facciamolo rosolare a fiamma dolce e togliamolo appena fatto. Mettiamo i cannolicchi, alziamo la fiamma al massimo e sfumiamo col vino quindi copriamole con un coperchio e facciamole cuocere qualche minuto ovvero il tempo necessario affinché si aprano tutti. Appena i cannolicchi saranno pronti, scoliamoli e mettiamole da parte. Aggiungiamo i pomodorini al sughetto e lasciamo cuocere altri 10′. Nel frattempo, mettiamo a cuocere la pasta in abbondante acqua salata ma per metà del tempo di cottura previsto trascorso il quale, scoleremo la pasta tenendo da parte un po’ d’acqua. Buttiamola nel saltapasta e continuiamo lì la cottura. Aggiungiamo metà prezzemolo tritato finemente e facciamo cuocere. Nel frattempo sgusciamo i cannolicchi e teniamone qualcuno intero per la decorazione. Controlliamo la cottura della pasta e, se necessario, aggiungiamo acqua di cottura. Appena sarà al dente, aggiungiamo i cannolicchi sgusciati e quelli interi e mantechiamo. Facciamo saltare per amalgamare bene gli ingredienti e prepariamoci per l’impiattamento.
 
Consigli per la mise en place:

Con l’aiuto di una pinza per cucina o di un forchettone ed un mestolo, avvolgiamo la nostra porzione di pasta ed adagiamola sul piatto facendola stendere lungo la lunghezza del piatto. Prendiamo qualche cannolicchio intero e mettiamolo accanto la pasta. Completiamo il piatto con un filo d’olio, una manciata di prezzemolo tritato ed una macinata di pepe.

Buon appetito!!!!!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *