Spaghetti con la frittella

Spaghetti con la frittella

Spaghetti con la frittella

La frittella è un piatto tipico siciliano che affonda le sue radici nella tradizione contadina che sfruttava i prodotti stagionali per riunire la famiglia davanti ad un piatto corposo. Ottimo come contorno è altrattanto usato come condimento per degli appaganti piatti di pasta. Tradizionalmente composto semplicemente da fave fresche, piselli appena colti e carciofi, nella mia versione ho optato per la sostituzione delle fave con una saporitissima pancetta steccata. La ricotta completa ed amalgama alla perfezione questo capolavoro culinario d’altri tempi. Vediamo come procedere.

 

 

Ingredienti per 4 persone  

400 grammi di spaghetti rustici

300 grammi di ricotta di pecora
100 grammi di pancetta steccata in unica fetta
80 grammi di piselli freschi sgusciati
1 scalogno
2 carciofi
Sale, pepe ed olio e.v.o. q.b.

 

Procedimento   

 

 

 
 
 
 
 
Per preparare gli spaghetti con la frittella, dobbiamo iniziare col pulire i carciofi eliminando le foglie più esterne lasciando solo quelle più tenere. Tagliamone la base piena di spine quindi dividiamoli in due, togliamo la barba interna e mettiamoli a bagno in acqua e limone.
Tagliamo uno scalogno a rondelle e facciamolo appassire, a fiammo dolce, in un saltapasta unitamente ad un cucchiaio d’olio. Mentre lo scalogno cuoce, tagliamo a cubetti la pancetta quindi uniamolo allo scalogno e facciamola rosolare.
 

 

 

Riprendiamo i nostri carciofi e tagliamoli a listarelle quindi aggiungiamoli agli altri ingredienti e lasciamoli saltare qualche minuto. Nel frattempo, mettiamo la pasta a cuocere in abbondante acqua salata e priviamo i piselli del loro baccello quindi uniamoli al condimento. Copriamo a filo con l’acqua di cottura della pasta quindi copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per circa 5′.

 

Regoliamo di sale ed aggiungiamo una macinata di pepe al condimento quindi scoliamo la pasta molto al dente ed uniamola al condimento. Terminiamo la cottura degli spaghetti aggiungendo, poco alla volta e se necessario altra acqua. Aggiungiamo la ricotta e mantechiamo per un paio di minuti in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino fra loro e la ricotto si trasformi in crema quindi prepariamoci a servire.

 

Consigli per la mise en place 

Arrotoliamo una porzione di spaghetti con l’aiuto di una pinza da cucina ed adagiamola trasversalmente su di un piatto bianco in modo da far risaltare i colori degli ingredienti. Con un cucchiaio raccogliamo il condimento e mettiamolo sopra la pasta. Secondo i gusti possiamo completare il piatto con una spolverata di caciocavallo grattugiato e dell’altro pepe macinato al momento.

 
Buon appetito!!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *