Tortino bufala e gamberi marinati

L’antipasto di oggi, prende ispirazione dalla foto di un piatto servito in un famoso ristorante caprese ad un’altrettanto famosa foodblogger italiana che mia moglie segue sui social. Vista la foto originale, mi ha mandato un poco subliminale messaggio con scritto “da provare”…Ovviamente non avevo che la foto, né ricetta né ingredienti ma, armatomi di fantasia, sono immediatamente andato a comprare il necessario per riprodurre il piatto ed ho inventato questa ricetta. Unica variante, dettata più dall’improvvisazione che dalla reperibilità degli alimenti, è stata la scelta del gambero. Il ristorante serve del gambero rosso io, non avendo ordinato questo specifico gambero al mio pescivendolo ma essendo passato al volo, ho preso del gambero bianco. Spero che lo chef e la blogger non me ne vogliano per la libera interpretazione di questo piatto…vediamo come procedere allora.


Ingredienti per 4 persone:

1 mozzarella di bufala campana da 500 grammi
250 grammi di gamberi freschissimi
1 mela Granny Smith
1 lime
1 cm di zenzero fresco
2 cucchiaini di olio e.v.o.
Pepe q.b.
Sale Australiano Murray River TEC-AL q.b.
4 rametti di origano fresco

 

Procedimento:
 
Iniziamo pulendo i gamberi quindi priviamoli di teste e carapace, togliamo il budello e mettiamoli in una ciotola. Ricordiamo di tenere da parte qualche testa per la decorazione finale. In un’altra ciotola mettiamo l’olio, il succo e la buccia grattugiata del lime, il Sale Australiano Murray River TEC-AL, lo zenzero grattugiato ed il pepe ed emulsioniamo con una frusta quindi versiamo la marinatura sui gamberi, copriamoli con della pellicola e mettiamoli a riposare, per almeno un’ora, in frigo. Trascorso il tempo di marinatura, possiamo iniziare a preparare gli ultimi ingredienti che ci consentiranno di comporre il piatto. Tagliamo la mozzarella a fette piuttosto spesse e, con l’aiuto di un coppapasta, ricaviamo otto dischi. Prendiamo la mela, laviamola accuratamente e tagliamo la parte superiore circa un centimetro sotto il picciolo. Con l’ausilio di una mandolina, ricaviamo delle fette molto sottili che ci serviranno per completare il piatto. Siamo pronti per comporre il nostro tortino.
 
Consigli per la mise en place:

Posizioniamo il primo disco di mozzarella al centro del piatto e riempiamone la superficie di gamberi, bagniamoli con un paio di cucchiaini di marinatura quindi posizioniamoci sopra il secondo disco. Sulla sommità adagiamo due cucchiaini di gamberi cercando di sviluppare il piatto in altezza. Concludiamo il tortino con un po’ di marinatura e qualche foglia di origano. Prendiamo le fettine di mela e mettiamone tre su di un lato del tortino facendo una leggera pressione in modo tale da farle attaccare allo stesso. Una quarta fettina di mela andrà adagiata sul piatto davanti il tortino. Prendiamo le teste che avevamo messo da parte e completiamo la decorazione del piatto mettendole accanto la quarta fettina di mela. Una macinata di pepe fresco, un giro d’olio, qualche fogliolina di origano fresco sul piatto e qualche granello di Sale Australiano Murray River TEC-AL completeranno la mise en place.

Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *