Scampi gratinati

A mia moglie Samanta, se parli di pesce, devi menzionare solamente crostacei e molluschi per il resto devi forzare la mano altrimenti si sarà estinto, probabilmente, anni addietro…Siccome non mi piace farle sempre mangiare dell’ottimo pesce facendola “sforzare”, ogni tanto mi piace vederle mangiare ciò che il mare sa darci con gusto. Approfittando di una capatina fatta dal mio pescivendolo di fiducia per tutt’altro, ecco che mi si presentano degli scampi magnifici, enormi e sicuramente da non lasciare lì soli soletti. Messa da parte l’idea originale per la quale mi ero recato da Gianluca, cambiamo programma e prepariamo un’ottima pasta con l’aragosta ed un abbondante antipasto di scampi gratinati. Veloce da preparare, questa ricetta ci farà gustare la deliziosa polpa di questi crostacei arricchita dai profumi del Mediterraneo. Vediamo come procedere.


________________      Ingredienti per 4 persone      ________________

 

600 grammi di scampi freschi
1 mazzetto di prezzemolo
4 cucchiai di mollica di pane
La buccia di un limone
La buccia di un’arancia
1 cucchiaio di mandorle
Sale, pepe ed olio e.v.o. q.b.

 

________________                Procedimento               ________________

 

Iniziamo la nostra ricetta preparando la panatura. In una boule mettiamo la mollica grattugiata grossolanamente, il prezzemolo tritato, la buccia grattugiata del limone e dell’arancia, il sale, il pepe e le mandorle tritate, anch’esse, grossolanamente. Mescoliamo il tutto affinchè gli ingredienti si amalgamino per bene.

 

 

Aggiungiamo tanto olio quanto ne serva per rendere la panatura umida e compatta, mescoliamo e mettiamo da parte. Puliamo gli scampi. Sciacquiamoli sotto l’acqua corrente quindi, tenendo saldamente lo scampo dal dorso, mettiamolo pancia in aria e, con l’aiuto di una forbice da cucina, tagliamo la parte del carapace che ricopre la coda incidendola sulle due estremità. Togliamo quindi quanto tagliato, diamo un altro colpo di forbice tra le zampe quindi incidiamo con un coltello la polpa, eliminiamo il budello ed allarghiamo la carne in modo da avere una base sufficientemente larga tale da accogliere agevolmente la panatura. Adagiamoli su di una teglia foderata di carta forno, farciamo i nostri splendidi scampi quindi completiamo con un filo d’olio su tutta la superficie ed inforniamo, a forno preriscaldata, a 220° per 20′.
________________   Consigli per la mise en place   ________________

Adagiamo gli scampi su di un piatto da portata piegandone leggermente le code e facendo si che le stesse si tocchino fra loro in modo da rimanere alte e dritte. Irroriamo con gli umori presenti nella teglia e serviamo.

Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *