Scelta del forno a microonde

Scelta del forno a microonde

Ciao amici, a casa tutti abbiamo il forno tradizionale da incasso o integrato nella cucina a gas, ma quando dobbiamo cucinare piccole quantità o abbiamo fretta e vogliamo una cottura veloce, per evitare di accendere il forno tradizionale, è meglio affidarsi ai fornetti. Ce ne sono tanti in commercio e con funzioni differenti e rese differenti, proverò ad orientarvi sulla scelta del forno a microonde, illustrandovi le differenze in base alla mia esperienza maturata avendoli utilizzati tutti:

 

Forno a microonde

Serve sostanzialmente solo a scaldare le pietanze piuttosto che il latte o il tè la mattina e scongelare i cibi; ma senza altre funzioni da solo non consente di portare a termine una cottura dall’inizio alla fine, perché non si ha la possibilità di dorare i cibi. In poche parole si utilizzerà poco e quindi, se le vostre necessità si limitano a questo, vi conviene prenderne uno di piccole dimensioni.
 

Forno a microonde e grill

Oltre alle funzioni base del microonde, permette di grillare i cibi e quindi è utilizzabile per alcune pietanze per le quali si vogliono accorciare i tempi di preparazione ma  per le quali non rischiamo che, cuocendo, risultino troppo asciutti, stopposi e secchi. Primi piatti e secondi piatti molto umidi, pasta al forno o il gateaux, pollo al forno etc…  Quasi tutti i modelli prevedono la funzione “Crisp” (brevettata da Whirlpool, e per questo ogni marca userà un nome differente) che permette di ottenere una doratura inferiore della pietanza tramite l’apposita teglia,una doratura superiore della pietanza con il grill e la cottura delle pietanze con le microonde. La funzione Crisp è gestita dal forno stesso automaticamente, non è necessario impostare la temperatura. Consiglio un forno da almeno 24 l per permettere l’utilizzo di teglie medie, teglie rigorosamente in Pyrex unico materiale adatto per le cotture al microonde, e l’apposita teglia Crisp all’occorrenza.
 

Forno combinato

Si tratta di un forno a microonde con grill e forno ventilato adatto a tutte le preparazioni, che consente di abbinare al forno ventilato il microonde per accorciarne i tempi di cottura e la funzione grill per avere cibi dorati e croccanti. Ovviamente, ogni singola funzione può essere usata singolarmente o in coppia (microonde+grillventilato+microonde). Molto versatile consente di sostituire a piè pari il forno tradizionale con una resa in termini di risultato e tempi di cottura davvero imbattibile. È possibile utilizzare tutti i tipi di teglie ma se si utilizza la funzione microonde è sempre necessario l’utilizzo del vetro Pyrex.
In ogni caso sconsiglio l’utilizzo di questi forni per cucinare i dolci…sempre meglio utilizzare il buon vecchio e tradizionale forno statico.
In base alle esigenze soluzioni differenti, rese differenti e ovviamente prezzi differenti. In commercio ce ne sono tanti ma per un forno combinato (il più dispendioso) vi consiglio di affidarvi ad aziende affidabili con un’assistenza capillare per ogni evenienza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *