Spaghetti Alfredo

Oggi ci cimenteremo con una ricetta famosissima che incarna la tradizione semplice e golosa della cucina italiana anche se conosciuta soprattutto all’estero e perlopiù negli Stati Uniti. Contesa da due famosi ristoranti romani, richiederebbe, nella versione originale, le fettuccine. E’ una delle ricette più antiche che ci sia, addirittura più della carbonara ma di una semplicità unica. Due ingredienti fondamentali creano un primo cremoso e gustoso. Il burro si lega alla perfeziona al Bella Lodi, una grana dal colore bianco, dal profumo intenso e fragrante. Il Bella Lodi nasce dalla tradizione casearia del grana lodigiano e, grazie al suo sapore pieno ma non piccante ne troppo salato, è perfetto per questa ricetta. Completa il piatto una spolverata di pepe ed un pizzico di noce moscata. Vediamo come procedere per la preparazione di questo squisito piatto.


________________      Ingredienti per 4 persone      ________________

 

400 grammi di spaghetti
30 grammi di burro
Grana Bella Lodi q.b.
Noce moscata q.b.
Pepe nero q.b.

________________                Procedimento               ________________

 

 

Per preparare gli spaghetti Alfredo, mettiamo a cuocere la pasta per il tempo indicato nella confezione. Nel frattempo, mettiamo il burro, a pezzetti, in una boule abbastanza capiente quindi spolveriamo con la noce moscata. Scoliamo la pasta al dente tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura e trasferiamola nella boule. Amalgamiamo bene quindi mantechiamo con una generosa dose di Bella Lodi ed un mestolo di acqua di cottura. Raggiunta una consistenza cremosa (aggiungendo all’occorrenza altra acqua di cottura), prepariamoci a servire.

________________   Consigli per la mise en place   ________________

Arrotoliamo una porzione di pasta con l’aiuto di una pinza da cucina ed adagiamola al centro del piatto quindi completiamo con una macinata di pepe fresco.

Buon appetito!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *