Bulgur con verdure croccanti

Bulgur con verdure croccanti

 

Bulgur con verdure croccanti

Un piatto leggero, salubre ed allo stesso tempo ricco di gusto grazie ai profumatissimi ingredienti che ho utilizzato per prepararlo. Si tratta di  una portata depurativa che strizza l’occhio al nostro palato. Nessuna rinuncia, e nessuna scusa per non provarlo. Anche chi non hai mai cucinato un uovo al tegamino può cimentarsi nella realizzazione di questo piatto. Possiamo tranquillamente utilizzarlo sia come antipasto che come piatto unico, dipende unicamente dalle dimensioni delle porzioni. Vediamo come esaltare il gusto del bulgur.

Ingredienti per 4 persone 

300 grammi di bulgur
3 pomodori
150 grammi di carote
1 cm di zenzero fresco
1 zucchina genovese
Tartufo nero ed erba cipollina q.b.
Sale, pepe ed olio e.v.o. q.b..

 

Procedimento              

 
Iniziamo preparando il bulgur. In una pentola sufficientemente capiente, mettiamo a bollire 600 ml d’acqua con un po’ di sale. Quando inizierà il bollore, spegniamo il fuoco e rovesciamola sul bulgur. Copriamo con un coperchio e lasciamo riposare per 30′ trascorsi i quali dovrebbe aver assorbito tutta l’acqua. Se così non fosse, diamo una mescolata e lasciamo riposare ancora qualche minuto.
Nel frattempo, prepariamo le verdure. Tagliamo le carote precedentemente pelate, in cubetti piccoli e mettiamoli in una boule.
Tagliamo i pomodori a cubetti ed aggiungiamoli alle carote.
Con un pelapatate, ricaviamo delle fettine sottili di zucchina, ungiamole con un po’ d’olio ed un pizzico di sale e mettiamole in forno preriscaldato a 200° per 10′. Trascorso il tempo di cottura sforniamo e lasciamo raffreddare quindi aggiungiamole agli altri ingredienti.
Grattugiamo lo zenzero, aggiungiamo il sale, il pepe e l’erba cipollina tritata al momento.
Mescoliamo per bene aggiungendo olio a filo.
Raffreddatosi il bulgur, può essere aggiunto alle verdure uniamo anche una bella grattugiata di tartufo e mescoliamo tutti gli ingredienti aggiungendo, se necessario, altro olio.
Mettiamo in frigo per un paio d’ore in modo che il bulgur si insaporisca, quindi usciamolo 10′ prima di consumarlo.
 

Consigli per la mise en place 

Serviamo bulgur in delle ciotoline di terracotta monoporzione cercando di sviluppare il piatto in altezza e decorando con le zucchine. Un filo d’olio ed una spolverata di pepe per completare.

Buon appetito!!!!!





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *