Cappello del prete al pepe rosa con torre di patate saporite

E’ il momento di sua maestà la carne. Come non valorizzarne il sapore di questo nobile alimento se non con la cottura alla piastra? Oggi vi propongo un piatto che nasce come filetto, ma che ho sostituito con un taglio di carne denominato “cappello del prete”. E’ molto simile al filetto, è comunque un taglio magro e presenta una piccola venatura di grasso al centro che, personalmente, penso conferisca un po’ più di sapore alla carne.
Ma vediamo come prepararlo…


Ingredienti per 4 persone:

 

800 grammi di cappello del prete in unico pezzo
2 patate grosse
100 grammi di pancetta coppata a fette
1 bicchiere di vino rosso corposo
1/2 cucchiaino di dado granulare
1 cucchiaio di pepe rosa
Olio extravergine di oliva q.b.
1 cucchiaino di fecola di patate
Sale Rosa dell’Himalaya q.b.
Sale e pepe q.b
Un rametto di rosmarino

Procedimento:

Iniziamo col preparare la carne: Ricaviamo quattro tranci quanto più omogenei possibili e dell’altezza di tre dita circa; prendiamo dello spago da cucina ed avvolgiamo ciascun tocco di carne cercando di dargli una forma quanto più tonda possibile, schiacciamo i grani di pepe rosa e passiamoci su i nostri tranci di carne.e mettiamo il tutto da parte. 
Dedichiamoci ora al contorno. Lavate e pulite le patate, affettatele con l’aiuto di una mandolina e ricavatene fettine alte circa 3 mm. Passatatele in una boule e conditele con un filo d’olio, un pizzico di sale ed uno di pepe. Tagliate la pancetta grossolanamente con un coltello. Accendiamo il forno a 190° e facciamolo preriscaldare. Ungete uno stampo per muffin con un po’ d’olio e cominciate, mettendo alla base, un ciuffetto di rosmarino quindi iniziate a disporvi le patate alternandole con la pancetta. Riempite in questo modo quattro stampi ed infornate per 30′ controllando sempre il grado di cottura di tanto in tanto.

 

Prepariamo la salsa al vino rosso. In un pentolino versiamo il bicchiere di vino unitamente al dado ed alla fecola e portiamolo sul fuoco a fiamma bassa. Aiutiamoci con una frusta per girare la salsa ed evitare che si attacchi. Facciamola ridurre ed addensare. Mettiamo sul fuoco una padella con un filo d’olio e facciamola riscaldare. Appena l’olio sarà caldo, adagiamoci sopra la nostra carne che faremo sigillare su ogni lato. Per una cottura la sangue fate cuocere la carne per 3′ per lato viceversa prolungatene la cottura fino a raggiungere il grado di cottura da voi gradito. Appena raggiunto il grado di cottura desiderato, unite la salsa nella stessa padella irrorando la carne e lasciando che cuocia pochissimi secondi. Spegniamo, maciniamo al momento il nostro sale rosa sopra la carne ed impiattiamo.

 

Consigli per la mise en place:

Nel piatto adagiamo da un lato la nostra torre di patate e dall’altro il nostro tocco di carne. Con un cucchiaio versiamo la salsa sulla carne per renderla più lucida e, riempiendo sola la punta del cucchiaio, facciamo cadere poco alla volta la salsa attorno alla carne cercando di non farla finire sulle patate.
Buon appetito!!!!!




Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *