Riccioli con fave e ricotta e crema di fave e ricotta aromatizzati al finocchietto

Seguire la stagionalità degli alimenti, è importante per avere ingredienti sempre freschi e di prima qualità e poi, se devo essere sincero, a mia moglie piacciono le fave…
Un piatto che rappresenta un classico del sud Italia è, appunto, la pasta con fave e ricotta ed allora ricreiamola con qualche piccola modifica per renderla un po’ più moderna.

Ingredienti per 4 persone:

450 grammi di riccioli
1 Kg di fave fresche
350 grammi di ricotta
1 scalogno
Qualche rametto di finocchietto selvatico
Sale, pepe ed olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:
 
Prima di cominciare dobbiamo sgranare le fave e liberarle, soprattutto se sono grosse, della buccia esterna. Prepariamole in anticipo perché ci vorrà qualche minuto di pazienza. Puliamo e tagliamo a rondelle lo scalogno e facciamolo appassire, con un filo d’olio, in una casseruola. Appena pronto, aggiungiamo le fave e facciamole rosolare per un paio di minuti quindi saliamo, aggiungiamo due rametti di finocchietto e ricopriamo a filo con acqua. Lasciamole cuocere per 15-20′ e, nel frattempo, mettiamo a bollire abbondante acqua salata nella quale cuoceremo la nostra pasta rispettando i tempi di cottura indicati nella confezione. Appena le fave saranno pronte, togliamone metà avendo cura di scolarle e, con l’aiuto di un frullatore ad immersione, frulliamo il tutto. Aggiungiamo metà ricotta e continuiamo a frullare fin quando la crema non sarà liscia ed omogenea. Se dovesse risultare troppo densa, aggiungiamo un po’ d’acqua di cottura della pasta. Scoliamo i riccioli che nel frattempo saranno pronti ed uniamoli alla crema ed alle fave intere. Amalgamiamo per bene il tutto e prepariamoci ad impiattare.
 
Consigli per la mise en place:

Posizioniamo un coppapasta al centro del piatto e riempiamolo con la pasta amalgamata in precedenza. Togliamo il coppapasta e, con l’aiuto di due cucchiai, facciamo una knell di ricotta da adagiare sulla pasta. Completiamo il piatto con un rametto di finocchietto, una macinata di pepe ed un filo d’olio.

Serviamo ben caldo e Buon appetito!!!!!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *