Risotto asparagi selvatici e gamberi profumato al limone

Era da un po’ che non preparavo un risotto, lo ammetto, ed alla fine ho ceduto alle richieste di mia moglie preparandone uno abbastanza classico. Mi sono concesso solo un paio di licenze ovvero, gli asparagi selvatici (molto più piccoli dei classici asparagi ed anche molto più saporiti) e la scorza di limone che da sia profumo che sapore. Ma vediamo insieme come prepararlo partendo dagli ingredienti.


Ingredienti per 4 persone:

350 grammi di riso parboiled
300 grammi di gamberi
3 mazzi di asparagi selvatici
1 bustina di zafferano
1 scalogno
1 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaino di paprika dolce
La buccia di un limone bio
1 noce di burro
Sale, pepe ed olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:
 
Per prima cosa dovremo pulire gli asparagi ed i gamberi. Per la preparazione dei gamberi, abbiamo già visto come precedere quando abbiamo preparato le linguine con crema allo zafferano e gamberoni e, se ricordate, è un’operazione semplice. Per gli asparagi, invece, basterà sciacquarli e tagliare la parte finale degli stessi mettendola da parte. Prepariamo adesso un brodo vegetale velocissimo per il nostro risotto. In una pentola mettiamo circa 1,5 l d’acqua, aggiungiamo un cucchiaio di sale e mettiamo gli scarti degli asparagi. Portiamo sul fuoco e lasciamo bollire per 10′-15′ e comunque fino a quando l’acqua non sarà diventata verde. A questo punto possiamo iniziare la preparazione del riso. In una casseruola mettiamo lo scalogno tagliato a rondelle e due cucchiai di olio. Facciamolo rosolare e, quando sarà pronto, aggiungeremo il riso e lo tosteremo, girandolo continuamente, per 3′ circa. Iniziamo ad aggiungere il brodo vegetale poco alla volta e comunque ogni qualvolta il riso lo avrà assorbito quasi tutto. A metà cottura aggiungiamo lo zafferano, la paprika e gli asparagi tagliati a pezzettoni e continuiamo ad amalgamare il tutto. Quando mancheranno circa 5′ al termine della cottura del nostro risotto, aggiungeremo i nostri gamberi che faremo amalgamare al risotto senza dimenticare di continuare a bagnare col brodo. Spegniamo la fiamma, aggiustiamo di sale e pepe ed aggiungiamo la noce di burro. Mescoliamo il riso fin quando il burro non si sarà sciolto completamente ed il risotto non risulterà cremoso. Impiattiamo…
 
Consigli per la mise en place:

Mettiamo due mestoli di riso al centro del piatto e battiamone il fondo col palmo della mano in modo da farlo distribuire in modo uniforme e compatto. Al centro adagiamo un paio di gamberi e sormontiamoli con un paio di asparagi. Concludiamo il piatto con una grattugiata di limone stando attenti a non arrivare alla polpa bianca che, altrimenti, rovinerebbe il sapore che cerchiamo di dare al piatto con un retrogusto amaro.

Serviamo ben caldo e Buon appetito!!!!!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *