Pinsa Romana – La Baciata

Pinsa Romana – La Baciata

Pinsa Romana

La Pinsa Romana è un tipo di pizza, sottile e fragrante, che sta sempre più imponendosi sull’intero territorio nazionale. Famosa per la sua croccantezza, è uno spettacolo per gli occhi grazie ad una quantità quasi infinita di farcie a crudo che si possono utilizzare ma, soprattutto, lo è per tutti palati che adorano il crunch al morso. La versione “Baciata“, che ci accingeremo a preparare, consiste nel sovrapporre due strati, tra i quali metteremo dell’olio per evitare che si attacchino, che poi verranno separati, conditi e richiusi a mo di schiacciata. Con questa procedura si ottengono due basi complementari meravigliosamente croccanti che se unite ad un condimento cremoso e morbido, creeranno un sicuro orgasmo culinario

Volete conoscere il segreto per preparare una Pinsa Romana coi fiocchi? Sicuramente la farina e noi abbiamo scelto la migliore, la Farina Pinsa for you!

Vediamo i semplici passaggi da seguire.

 

Ingredienti per 4 persone

 

500 gr di Farina per teglia Pinsa for you
410 ml di acqua fredda
3 gr di lievito secco attivo Pinsa for you
10 gr di sale
10 gr di olio d’oliva e.v.o.
300 gr di ceci lessati
1 mazzetto di prezzemolo
2 cucchiai di olio d’oliva e.v.o.
200 gr di mortadella
1 limone
SpolveroPinsa for you q.b.

 

Procedimento

Per preparare le nostre Pinsa Romana, iniziamo col mettere in planetaria la Farina per teglia Pinsa for you ed il lievito secco attivo Pinsa for you aggingiamo l’acqua, tenendone da parte 100 ml, quindi cominciamo ad impastare. Appena l’impasto avrà preso corpo ed assorbito tutta l’acqua, aggiungiamo altri 50 ml d’acqua e lasciamo che venga assorbita prima di procedere.

Aggiungiamo il sale e facciamolo incorporare quindi uniamo l’olio sempre continuando ad impastare. Quando anche questo sarà stato assorbito, aggiungiamo, poco alla volta ed aspettando che venga assorbita completamente la precedente dose prima di continuare a versare, la restante acqua. Lasciamo che la planetaria impasti per circa 30′ quindi trasferiamo l’impasto in una boule precedentemente unta d’olio. Copriamo con della pellicola e mettiamo il nostro impasto da parte aspettando che raddoppi di volume.

Trascorse un paio d’ore, il nostro impasto dovrebbe aver raggiunto le dimensioni prefissateci quindi riponiamolo in frigo e lasciamo che lieviti per 24-48 ore.

Togliamo l’impasto dal frigo e lasciamo che prenda temperatura per almeno un’ora prima di iniziare a lavorarlo.

Trascorso il tempo di riposo, mettiamo lo Spolvero Pinsa for you, perfetto per impasti altamente idratati come questo perchè non viene assorbito ma toglie solamene l’umidità superficiale, su di un tagliere e versiamoci sopra l’impasto iniziando a fare delle pieghe in modo da incorporare aria.

Ricaviamo i nostri panetti quindi copriamoli con un panno umido e lasciamoli lievitare per 3-4 ore. Nel frettempo, prepariamo la crema di ceci che servirà a farcire la nostra Baciata. Nel boccale del mixer mettiamo i ceci precedentemente lessati, il prezzemolo e l’olio e frulliamo fino a quando non avremo ottenuto una crema liscia ed omogenea che terremo da parte. Prepariamoci a stendere i nostri panetti che ormai avranno raddoppiato il loro volume.

Stendiamo il primo panetto aiutandoci con lo Spolvero Pinsa for you, eliminiamo l’eccesso ed adagiamolo su di un foglio di carta forno. Ungiamone uniformemente la superficie quindi stendiamo il secondo seguendo lo stesso procedimento ed adagiamolo sopra il primo. Ungiamo anche la superfice del “coperchio” della nostra baciata quindi inforniamo, a forno preriscaldato a 250°, poggiandolo, se ne siamo forniti, direttamente su pietra. Lasciamo che cuocia per 5′ quindi spostiamo sotto il grill, acceso al massimo, per 2′. Sforniamo la nostra Pinsa Romana Baciata e prepariamoci a farcirla.

Separiamo le due metà della Pinsa Romana (fate attenzione perche uscirà una nuvola di vapore molto caldo) ed iniziamo a farcirla. Spalmiamo la crema di ceci su entrambi i lati della Baciata quindi adagiamo sopra la base, le fette di mortadella. Completiamo con delle fette di limone e richiudiamo il tutto.

Siamo pronti per gustare la nostra Pinsa Romana Baciata che può essere consumata sia tiepida che fredda, sarà sempre super croccante.

 

Consigli

Quale miglior consiglio di quello che si può vedere? Così eccovi due video molto esplicativi…

Il primo vi guiderà passo passo nell’impasto con planetaria:

Il secondo, invece, nella stesura:

Adesso provate voi a preparare questo piatto ed a farcelo vedere! Pubblicate le Vostre foto sulla nostra pagina Facebook o su Twitter ed Istagram utilizzando l’hashtag #casacostantino!

Buon appetito!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.