Gelato alla fragola senza gelatiera

Gelato alla fragola senza gelatiera

Gelato alla fragola senza gelatiera

Il Gelato alla fragola è, senza ombra di dubbio, uno dei gusti più amati da grandi e piccini. Ottimo per una fresca merenda nei caldi pomeriggi estivi ma anche in primavera quando si inizia ad aver voglia di un fresco gelato. Ma se non abbiamo una gelateria, come possiamo prepararlo? Semplicemente utilizzando il latte condensato che eviterà il formarsi di cristalli di ghiaccio e donerà, al nostro gelato, la stessa identica cremosità di quello preparato con l’aiuto di una gelatiera. Vedrete, sarà semplicissimo da preparare ed il risultato vi stupirà.

Vediamo i semplici passaggi da seguire.

Ingredienti

500 ml di panna fresca non zuccherata
380 gr di latte condensato
450 gr di fragole fresche

Procedimento

Iniziamo la preparazione del nostro Gelato alla fragola senza gelatiera mettendo, all’interno del boccale del mixer, le fragole pulite e private del picciolo (io le ho utilizzato delle squisite fragole di Candonga che ho congelato in primavera e frullate semiscongelate). Azioniamo il mixer e riduciamo il frutto in una purea liscia e vellutata. Mettiamo quindi da parte e prepariamoci a montare la panna.

Montata la panna a neve ferma con l’aiuto della nostra planetaria Cecotec, aggiungiamo il latte condensato e, con l’aiuto di una spatola, incorporiamolo delicatamente dal basso verso l’alto fino ad ottenere una crema liscia.

Aggiungiamo, infine, la purea messa da parte ed incorporiamo anche questa con lo stesso movimento. Ottenuto un composto omogeneo, versiamolo in uno stampo da plumcake. Copriamo il nostro Gelato alla fragola senza gelatiera con della pellicola alimentare ma senza che questa entri in contatto con la crema, è riponiamo in freezer per una notte.

Prima di consumare il nostro gelato, ricordiamo di uscirlo 5′ prima dal congelatore.

Consigli

Se, come me, approfittando del caldo asfissiante di questi giorni vi fate venir voglia di un bel gelato fresco, allora è meglio seguire questi smeplici consigli altrimenti il caldo rovinerà la vostra opera d’arte…

  • Mettiamo il latte condensato in frigo la sera prima
  • Facciamo lo stesso con la panna ma questa va da se visto che utilizziamo quella fresca da banco frigo
  • Mettiamo la ciotola dentro la quale monteremo la panna in freezer la sera prima
  • Se utilizziamo fragole congelate, frulliamole semicongelate e non completamente scongelate

Seguendo questi semplici accorgimenti, riusciremo a far montare la panna senza problemi e gli ingredienti che aggiungeremo, essendo anche loro freddi, non rovineranno la consistenza della panna e faranno si che il risultato complessivo sia perfetto.

Adesso provate voi a preparare questo piatto ed a farcelo vedere! Pubblicate le Vostre foto sulla nostra pagina Facebook o su Twitter ed Istagram utilizzando l’hashtag #casacostantino!

Buon appetito!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.