Spadaburger

Spadaburger

Immaginate di mangiare un profumato piatto di pasta con pesce spada, menta, capperi ed olive. Buono vero? Adesso pensate di reinventarlo e di renderlo più friendly per una simpatica serata fra amici o per un incontro assolutamente informale. Curiosi? Mi sono preso la briga di rivoluzionare l’idea iniziale mantenendo, però, invariati gli ingredienti che compongono il piatto ed ho pensato ad uno squisito Spadaburger. Ottimo e succoso farà sicuramente colpo fra i vostri invitati per un effetto WOW assicurato. A questo punto, non ci resta che vedere come procedere.

Ingredienti per 4 persone

4 pagnottine di farina integrale di Tumminia ai semi
500 gr di pesce spada
2 pomodori
1 mazzetto di prezzemolo
8 foglie di misticanza
1 cipolla rossa di Tropea
2 cucchiai di maionese
100 gr di Pecorino Ragusano d.o.p.
Menta q.b.
2 cucchiai di capperi
9 olive nere
Sale, pepe ed olio e.v.o. q.b.

Procedimento

Iniziamo la preparazione del nostro Spadaburger tritando il pesce spada. Tagliamo le fette a striscioline quindi iniziamo a ricavare dei dadini che successivamente provvederemo a tritare col coltello. Mettiamo lo spada in una boule quindi saliamo e pepiamo. Tritiamo il prezzemolo ed aggiungiamolo al pesce. Uniamo due cucchiai d’olio quindi amalgamiamo il tutto, copriamo con della pellicola e lasciamo in frigo, per almeno 30′, ad insaporire. Nel frattempo affettiamo il Pecorino Ragusano d.o.p., il pomodoro e la cipolla di Tropea e mettiamo da parte. Laviamo le foglie di misticanza e mettiamo anche queste ultime da parte. Prepariamo la prima salsa d’accompagnamento al nostro Spadaburger unendo la maionese e le foglie di menta.

Con l’aiuto di un frullatore ad immersione, frulliamo fino ad ottenere un composto omogeneo quindi mettiamo la nostra maionese alla menta da parte. Snoccioliamo le olive ed uniamole ad i capperi precedentemente dissalati quindi cominciamo a frullare aggiungendo olio a filo fino a quando non avremo ottenuto una salsa. Mettiamo anche l’emulsione di capperi ed olive da parte.

Trascorso il tempo di riposo, prendiamo il nostro pesce spada ed iniziamo a dar forma ad i nostri hamburger. Poggiamoli e lasciamo che riposino qualche altro minuto in modo da mantenere la forma. Tostiamo il pane e mettiamolo da parte. Su di una padella ben calda e foderata di carta forno per una cottura meno “traumatica”, iniziamo a far cuocere i nostri hamburger di pesce spada.

Quando avranno preso colore (circa un paio di minuti), giriamoli e copriamoli con un coperchio in modo da farli cuocere sino al cuore e mantenerli umidi e succosi al centro per altri 2-3′. Iniziamo a spalmare le salse sul pane. Sulla parte superiore metteremo la maionese alla menta e su quella inferiore l’emulsione di olive e capperi. Adagiamo, su quest’ultima, due foglie di misticanza.

Prendiamo il formaggio ed adagiamolo sullo Spadaburger, aggiungiamo un cucchiaio d’acqua nella padella e copriamo subito in modo che il vapore termini la cottura dell’hamburger di pesce e faccia sciogliere uniformemente il formaggio. Quando il Pecorino sarà ben sciolto, togliamo il pesce dalla padella ed agiamolo sulla misticanza. Completiamo con le fette di pomodoro e la cipolla di Tropea. Possiamo servire.

Consigli per la mise en place

Dopo aver composto il panino, fermiamolo con uno spiedo in bamboo in modo che mantenga la forma. Trattandosi di un pasto informale, lo Spadaburger può essere tranquillamente servito su dei piattini di carta ecologica quadrati delle dimensioni perfette per poter accogliere la base del panino.
Se preferite potete aggiungere allo Spadaburger anche delle fette di melanzana arrostita, renderanno il panino ancora più goloso e saporito.

Adesso provate voi a preparare questo piatto ed a farcelo vedere! Pubblicate le Vostre foto sulla nostra pagina Facebook o su Twitter ed Istagram utilizzando l’hashtag #casacostantino!

Buon appetito!!!!!


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *