Spaghetti al nero di seppia con burrata e tartare di gambero al lime

Spaghetti al nero di seppia con burrata e tartare di gambero al lime

Avete presente quando vi capita di avere del pesce freschissimo, vivo ed appena pescato, che racchiude in se tutto il sapore del mare? Bene, è quello che mi è capitato con gamberi e seppie che il mio pescivendolo ha avuto cura di tenermi da parte. Come utilizzare queste prelibatezze, quindi, se non per una classicissima spaghettata al nero di seppia leggermente rivisitata in chiave moderna. Detto fatto! Seppie, gambero bianco e burrata sono gli ingredienti che comporranno il piatto che andremo a preparare. Vediamo cosa ci occorre.


Ingredienti per 4 persone

 

2 seppie ed il loro nero
1 burrata da 300 gr
500 gr di gambero bianco
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
2 spicchi d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo fresco
Pepe rosa q.b.
1 lime
Sale, pepe ed olio e.v.o. q.b.

Procedimento

Iniziamo la preparazione dei nostri Spaghetti al nero di seppia con burrata e tartare di gambero al lime pulendo questi ultimi. Priviamoli delle teste e del carapace quindi tritiamoli con un coltello. Trasferiamo il trito in una boule e condiamolo con un cucchiaio di olio, il succo di mezzo lime, un pizzico di sale ed uno di pepe. Uniamo il pepe rosa ed un trito di prezzemolo fresco quindi mescoliamo bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti quindi copriamo con della pellicola e mettiamo a marinare in frigo giusto il tempo di preparare la pasta.

In un saltapasta, mettiamo a scaldare due cucchiai d’olio, a fiamma dolce, ed i due spicchi d’aglio pelati e schiacciati. Appena prenderanno colore, togliamoli e mettiamo a sciogliere il concentrato di pomodoro. Mettiamo sul fuoco una pentola piena d’acqua ed appena quest’ultima inizierà a bollire, saliamo e caliamo la pasta. Aggiungiamo, poco alla volta, acqua di cottura al concentrato fino a quando non avremo ottenuto una salsa leggermente densa. Quando la nostra base sarà pronta, uniamo le seppie, che avremo provveduto a far pulire e tagliare al nostro pescivendolo di fiducia, e facciamole cuocere per 5′.

Trascorso il tempo di cottura, abbassiamo la fiamma al minimo ed uniamo il nero. Mescoliamo fino a quando il nostro condimento non diverrà completamente color notte. Scoliamo la pasta al dente e mantechiamola. Completiamo il piatto con una manciata di prezzemolo fresco tritato.

Spegniamo e prepariamoci a comporre il piatto.


Consigli per la mise en place

Tiriamo fuori dal frigo i nostri gamberi marinati ed apriamo la burrata. Avvolgiamo una porzione di pasta con l’aiuto di una pinza da cucina ed un mestolo ed adagiamola al centro del piatto. Sulla sommità adagiamo un cucchiaio di burrata ed una quenelle di gambero. Completiamo con un filo di olio a crudo.

Adesso provate voi a preparare questo piatto ed a farcelo vedere! Pubblicate le Vostre foto sulla nostra pagina Facebook o su Twitter ed Istagram utilizzando l’hashtag #casacostantino!

Buon appetito!!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *